UN LASCITO CHE CONTINUA A FIORIRE

Intervista a Giancarla Pancione – Direttrice Marketing & Fundraising Save the Children Italia

 

 

Ciao Giancarla, sappiamo che ogni lascito è una storia a sé, ne ricordi una in particolare?

In 10 anni di lavoro per Save the Children ho ascoltato e “vissuto” tante storie ma sono particolarmente affezionata a quella della sig.ra Marisa, già nostra sostenitrice dal 2001, purtroppo venuta meno all’età di 85 anni. La notizia ci è giunta attraverso la telefonata dell’esecutore testamentario. Marisa, che aveva perso suo marito qualche anno prima, ha deciso di destinare una somma importante della propria eredità a favore dei nostri progetti in Bolivia, dove realizziamo programmi nei settori della salute e della nutrizione nelle scuole, dello sviluppo della prima infanzia e dell’adolescenza, di educazione di base e risposta alle emergenze.

 

Ci racconti qualcosa sulla Signora Marisa?

Marisa, felice di sostenere da tanti anni una bambina boliviana e la sua comunità, ha aderito al nostro programma Child Guardian  in America Latina. Per questo, il suo lascito assume un valore ancora più grande esprimendo il desiderio di garantire un cambiamento profondo e duraturo nella vita di tanti bambini. Lei stessa, durante una telefonata, ci ha raccontato della gioia e dell’emozione nel ricevere gli aggiornamenti, le lettere e le foto. Di seguire con molto interesse lo sviluppo dei nostri progetti in Bolivia. “Un regalo” ricevuto… che la signora Marisa ha deciso di contraccambiare in questo modo, nella speranza di un futuro migliore fatto di opportunità, istruzione, salute e corretta nutrizione per tanti bambini.

 

Cosa significa per te il lascito di Marisa?

Il lascito della sig.ra Marisa è soprattutto la testimonianza di chi, senza clamore o gesti sensazionali, decide davvero di fare la differenza permettendoci di raggiungere risultati concreti e duraturi al fianco delle bambine e dei bambini meno fortunati. E’ una grande lezione di solidarietà, sensibilità e umanità. Ed è bello sapere che oggi, a distanza di più di un anno dalla scomparsa di Marisa, i suoi familiari continuino a sostenere i progetti di Save the Children con lo stesso interesse. Con il suo lascito Marisa ha piantato un seme che sta facendo germogliare altra solidarietà.

Ti potrebbe interessare anche:

 

 

GUIDA AI LASCITI

Voglio lasciare al mondo il futuro che ho sempre sognato

Tutte le informazioni utili per fare un lascito solidale