“Unite fino alla fine”: una amicizia indissolubile che fa bene al pianeta

Alice Mastrogiacomo è l’assistente lasciti di Greenpeace Italia, la popolare organizzazione internazionale che sviluppa campagne e utilizza azioni non violente per denunciare problemi ambientali e promuovere soluzioni efficaci.

Ciao Alice, quanto conta per Greenpeace la raccolta fondi in lasciti solidali?

Una delle caratteristiche distintive e identitarie di Greenpeace è l’indipendenza economica che si traduce in una raccolta fondi promossa esclusivamente verso singoli individui. Ciò comporta la rinuncia a importanti somme di denaro di provenienza governativa, istituzionale o aziendale ma rafforza la nostra capacità di azione e di parola. L’indipendenza economica rende strategica la nostra base di donatori regolari che, attraverso donazioni continuative, permettono una pianificazione finanziaria delle attività da noi promosse. Ma, come si può immaginare, si dovrebbe e si vorrebbe fare sempre di più. I lasciti testamentari rendono possibile questo di più. Spesso non è “un di più” ma è un qualcosa che fa la differenza nel risultato finale. Quindi in estrema sintesi potrei dirti che i lasciti fanno la differenza. Per il nostro Pianeta, per il nostro futuro.

Sappiamo che ogni lascito è una storia a sé. Ne ricordi una in particolare?

È una storia ancora in divenire e forse è proprio questo che la rende particolare. È la storia di due grandissime amiche, Liliana e Luciana, che si sono conosciute da ragazze e che da allora non si sono più separate. Le grandi amicizie si nutrono di grandi passioni. Greenpeace ha animato la relazione di Liliana e Luciana, è cresciuta insieme a questa amicizia tanto speciale. Luciana è mancata nel 2014 lasciando un grande vuoto nella vita di Liliana. Luciana ha espresso la volontà di continuare a sostenere Greenpeace anche dopo la sua scomparsa e così Liliana versa annualmente una donazione a nome della cara amica. Liliana ha predisposto un lascito in favore di Greenpeace. “Unite fino alla fine!” mi disse ridendo al telefono. Sono sempre felice di chiamare Liliana, di avere modo di conoscerla meglio e di scoprire altro di questa storia straordinaria. Ogni lascito è una storia. Ogni storia è fonte di ispirazione e di motivazione per tutti noi che siamo in Greenpeace.

Cosa successe esattamente?

Una mattina arrivò una lettera con cui Liliana ci dava notizia della scomparsa della “nostra” amica Luciana. La lettera era corredata da fotografie e dettagli che ci aiutavano a realizzare il triste racconto. Si intuivano le emozioni e le paure celate dietro l’inchiostro. Inaspettata più della stessa lettera era la sua conclusione. Greenpeace le offriva l’unica consolazione in questo momento insostenibile: perché Luciana vive insieme a Greenpeace.

A cosa sono stati destinati i soldi di questa donazione?

Come spiegato in precedenza questo lascito è un caso particolare in quanto l’importo viene versato anno per anno mentre di norma si ha un’unica donazione. Ogni anno Luciana contribuisce alla campagna che in quel momento ha più necessità.

GUIDA AI LASCITI

Voglio lasciare al mondo il futuro che ho sempre sognato

Tutte le informazioni utili per fare un lascito solidale