IL LASCITO? DOMANDE E RISPOSTE

 

 

Il testamento è un argomento molto complesso e non tutti conoscono a fondo la materia. E anche chi è conoscenza delle informazioni basilari a riguardo, in alcuni casi non sa cosa sia il testamento solidale.

La prima domanda è: di cosa si tratta? Con il termine testamento solidale indichiamo un lascito a favore di enti, associazioni e organizzazioni Onlus.

La seconda: chi può beneficiarne? Possono essere destinatari di un testamento tutte le persone fisiche nate o concepite prima dell’apertura della successione e le persone giuridiche (enti, associazioni, organizzazioni di ricerca, di assistenza e di pubblica utilità).

L’importante è che il beneficiario venga indicato con chiarezza e precisione, così da definirne in maniera inequivocabile l’identità. In caso contrario, la disposizione testamentaria sarà nulla.

La terza: cosa possiamo lasciare in eredità? Tra le cose da poter lasciare in eredità abbiamo: somme di denaro, azioni, titoli d’investimento, beni mobili, beni immobili, la polizza vita.

Il testamento è, inoltre, un fatto personale: non pensate di poter affidare questo incarico a qualcun altro. Se chi scegli di fare testamento solidale non sapesse scrivere, basterà che si rechi da un Notaio chiedendo di redigere un testamento pubblico.

Ti potrebbero interessare anche:

GUIDA AI LASCITI

Voglio lasciare al mondo il futuro che ho sempre sognato

Tutte le informazioni utili per fare un lascito solidale