SOLIDARITY MADE IN USA (AND IN ITALY)

 

 

Le vie della solidarietà sono infinite: dalle liti tra i familiari dell’attore Robin Williams – arrivate in un’aula di tribunale a San Francisco – si scopre che l’attore ha deciso di destinare in beneficenza i propri diritti d’immagine, considerandoli come un bene materiale insieme alle proprietà immobiliari e al patrimonio in denaro.

 

Nel suo testamento viene disposto un lascito solidale a favore della Windfall Foundation, creata dai rappresentanti legali dello stesso Williams con un mandato preciso: destinare gli introiti dei diritti sul proprio nome, firma, fotografie ad associazioni benefiche internazionali.E in Italia? Non si conoscono ancora esempi di nostri connazionali contemporanei famosi quanto la rimpianta star hollywoodiana (anche se fra i grandi italiani del passato gli esempi certo non mancano).

 

Tuttavia il lascito solidale prende sempre più piede anche nel nostro Pan Italia: secondo un recente sondaggio effettuato su un campione di 700 notai dal Comitato Testamento Solidale, in collaborazione con il Consiglio Nazionale del Notariato, è cresciuto del 10% negli ultimi 10 anni il numero degli italiani che inseriscono il lascito solidale nelle loro ultime volontà. A donare sono soprattutto donne, in oltre il 60% dei casi.

Ti potrebbero interessare anche:

GUIDA AI LASCITI

Voglio lasciare al mondo il futuro che ho sempre sognato

Tutte le informazioni utili per fare un lascito solidale